Tag: innovation manager

0 comments

Organizzazione è un termine che contempla uno scenario operativo ampio che lavora su ricavi e costi.

L’ambito costi è sempre oggetto di grande presidio (CFO, controller, direttori amministrativi) mentre quello di generazione ricavi (sales) sconta spesso situazioni di maggiore criticità sia a livello di processi sia a livello di competenze che restituisce un’organizzazione poco organica rispetto i mutamenti sempre più repentini della domanda di beni e l’evoluzione tecnologica del mercato.

 

Per competere, è indispensabile sempre di più differenziarsi, non solo in termini di prodotto ma anche dal punto di vista organizzativo e di servizio per riuscire a coordinare ed indirizzare tutti gli sforzi  verso l’obiettivo della creazione di valore per il Cliente a monte e a valle.

in questo ambito gioca un ruolo fondamentale la figura dell’innovation manager.

Gioca il ruolo «di pivot» nel processo di trasformazione da un’organizzazione verticale per silos ad una orizzontale poggiata su una cultura “cliente-centrica“.

Rappresenta il motore del cambiamento che lavora sui 4 asset di strategia, organizzazione, processi e tecnologia con “passaporto” per sovrintendere le aree strumentali allo scopo dell’incarico al fine di creare un modello di business misurabile.

Su questi profili ci sono grandi risorse in termini di finanza agevolata.